Notizie dal Web
[1/1] Energethics.it - Notizie: Fotovoltaico


[1/10] La Russia punta sulle rinnovabili

[2/10] Energia rinnovabile: fotovoltaico e pale eoliche in Antartide

[3/10] Rivoluzione industriale in oriente

[4/10] In Iran parte il primo impianto a concentrazione solare

[5/10] Raggiunto il primo GigaWatt dall'azienda cinese Suntech

[6/10] Realizzato un impianto fotovoltaico galleggiante in Emilia Romagna

[7/10] Impianto fotovoltaico a film sottile in Germania

[8/10] Un impiato di pannelli fotovoltaici ricarica gli scooter elettrici a Firenze

[9/10] Primo villaggio solare in Canada

[10/10] Fotovoltaico: centrali solari nel deserto cinese
[1/1] Enerpoint News
Notizie dal mondo del fotovoltaico e delle energie rinnovabili

[1/10] La nuova normativa SEU e le opportunità di business

[2/10] La grid parity è realtà in Germania, Italia e Spagna.

[3/10] In Sicilia avanza il fotovoltaico.

[4/10] La provincia di Monza e Brianza spicca in Italia per installazione di impianti fotovoltaici.

[5/10] Sistemi di accumulo: nel 2014 li offrirà un installatore su tre in Italia.

[6/10] 2013: anno da record per il fotovoltaico

[7/10] GSE: chiarimenti sulla raccolta dei dati statistici

[8/10] Legge “Nuova Sabatini”: BUONE NOTIZIE PER IL FOTOVOLTAICO

[9/10] assoRinnovabili, IFI e GIFI: lettera aperta al Ministro Zanonato

[10/10] Sistemi efficienti di utenza SEU: pubblicata la delibera
Realizzazioni

Scambio sul Posto PDF Stampa E-mail
Che cosa è lo ”scambio sul posto”?
Attraverso la Delibera n. 28/06 l’Autorita' per l’energia elettrica definisce le “Condizioni tecnico-economiche del servizio di scambio sul posto dell’energia elettrica prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili di potenza nominale non superiore a 20 kW, ai sensi dell’articolo 6 del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387”.
Ovvero definisce le regole attraverso cui viene regolamentato un contratto di scambio energetico tra il gestore della rete ed il produttore di energia rinnovabile.
In sostanza la delibera definisce che l’energia prodotta attraverso fonte rinnovabile e ceduta al gestore della rete verra' scontata sui consumi del produttore medesimo.
Facendo un esempio, una famiglia che attraverso il suo impianto fotovoltaico cede alla rete 3Kwh non paghera' al gestore 3Kwh assorbiti dalla rete.


Come si coniuga il “conto energia” con lo “scambio sul posto”?
L’Articolo 8 del decreto attuativo del conto energia definisce che; “ … la disciplina dello scambio sul posto continua ad applicarsi dopo il termine del periodo di diritto alla tariffe incentivante … I benefici dello scambio sul posto sono aggiuntivi rispetto alle tariffe del conto energia ." .
Ciò significa che oltre alle tariffe incentivanti il produttore ha diritto ad uno sconto sulla propria bolletta pari al valore di energia prodotta per la tariffa applicata dal gestore.
Inoltre, anche che dopo i venti anni in cui il produttore cedera' l’energia prodotta alle tariffe incentivanti definite nel decreto del conto energia il produttore di energia rinnovabile potra' usufruire dello “scambio sul posto”. Questo tutela il produttore dalle variazioni del prezzo dell’energia definite dal mercato energetico anche dopo i venti anni a regime conto energia per tutta la vita dell’impianto (25/30 anni).
 
Copyright © .codeIngenia()